La legge orfana del Senato (VIDEO) – La Lente in pillole

“Non andremo via da Roma e dal Palazzo se la 3500 non diventerà legge. I nostri figli hanno pagato a caro prezzo le nostre scelte ed é ora che lo Stato ci dia ciò che per anni ha promesso.” A dirlo è Gennaro Ciliberto, testimone di giustizia campano e vicepresidente dell’Associazione Nazionale Testimoni di Giustizia, che insieme ad altri testimoni oggi si è recato a Roma sotto Palazzo Madama per seguire l’esito dei lavori dell’assemblea.
La proposta di legge 3500 è tra i decreti in discussione al Senato in questi ultimi giorni dell’anno. Una legge interamente dedicata ai testimoni di giustizia e che la Camera ha approvato all’unanimità lo scorso marzo. Un’approvazione definitiva che darebbe ai testimoni di giustizia la dignità, intanto, di una legge ad hoc ritagliata su questa figura specifica.
Ieri Ignazio Cutrò, presidente dell’Associazione Nazionale Testimoni di Giustizia, in vista di questa seduta aveva rivolto un appello ai senatori e al Parlamento “a votare il provvedimento atteso da tempo da noi testimoni di giustizia, ovvero da cittadini onesti, con un alto senso dello Stato, che hanno avuto il coraggio di denunciare dei gravi reati alle autorità competenti, contribuendo a contrastare nel Paese la violenza e la prepotenza delle mafie.”
Gli ha fatto eco Ciliberto spiegando che “il Ddl 2740 è una legge che è attesa da 17 anni. Un gesto di responsabilità che la politica dovrà dare, una risposta alle mille domande di chi in questi anni ha sofferto le pene dell’inferno.
Noi siamo testimoni di giustizia e vittime ma siamo anche l’esempio di chi ha fatto il proprio dovere senza se e senza ma. Grazie alle nostre denuncie la criminalità organizzata e i mafiosi sono stati assicurati alle patrie galere. Meritiamo rispetto e gratitudine.”
Stamattina l’attesa si è conclusa con un nulla di fatto, che ha nuovamente fermato l’approvazione di questa legge che un’ottantina di testimoni, più le loro famiglie, attendono da anni.
“Il senatore Giovanni Endrizzi del Movimento 5 Stelle ha fatto saltare il decreto – fa sapere Gennaro Ciliberto – Vorremmo sapere per quale motivo il M5S ha deciso di farlo saltare. Vogliamo che questo senatore ce lo dica in faccia perché questa legge non era prioritaria.” E aggiunge: “Noi da qui non ci muoveremo”.

Nel video da Palazzo Madama, le reazioni e dichiarazioni del testimone di giustizia.

Annunci

15 Pensieri su &Idquo;La legge orfana del Senato (VIDEO) – La Lente in pillole

  1. Sono molto sorpreso dal senatore del M5S che a parole si autoproclamano paladini della legalità. E’ assolutamente vergognoso il ritardo di questa approvazione e scandaloso ancor di più il silenzio su questa questione. Grazie dell’informazione ed esprimo a mia solidarietà alle persone che lottano per i loro diritti

    • Purtroppo è sempre necessario sovrapporre le parole ai fatti per appurare le concrete intenzioni politiche. Oggi altre questioni/leggi importanti hanno superato lo scoglio Senato. Questa legge no, ed è significativo.
      Grazie del tuo contributo di riflessioni. A rileggerci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...